Top

Ferilli contro Renzi: "Sembra lo zar di Russia"

L'attrice: Renzi ha iniziato ad attuare un programma che era esattamente quello di Berlusconi

Ferilli contro Renzi: "Sembra lo zar di Russia"

GdS

22 Giugno 2016 - 11.06


Preroll

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ieri Sabrina Ferilli era ospite di Giovanni Floris a diMartedì su La7: “A Roma ho votato Virginia Raggi” ha dunque abbandonato di fatto il Partito Democratico.

Middle placement Mobile

“Chi sta virando in questo momento da un’altra parte è il Pd, non io – ha spiegato l’attrice a Floris – Nel 2013 ci fu un risultato che non permise alla sinistra di governare. Dopodiché entrò a gamba tesa Matteo Renzi, che ha incarichi e cariche come lo zar di Russia, e si è trovato in eredità una serie di questioni: la tutela dei lavoratori, delle classe più deboli, il superamento del Porcellum, la centralità del Parlamento nella sua pluralità e non la centralità del premier”.
“Renzi ha iniziato ad attuare un programma che era esattamente quello di Berlusconi – conclude Ferilli – La prima cosa che ha fatto è stata attaccare i sindacati, io credo che un problema nel sindacato ci sia, lo leggiamo. Il sindacato è sfaldato e spesso sfocato, però che la prima cosa che fa un segretario del Pd sia attaccarlo, questo mette paura”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage