Top

Ritorna su Rai 3 "A spasso con te": la rubrica di Geo sulla disabilità

La conduttrice Fiamma Satta, giornalista e voce storica di Radio2, chiede ad alcune personalità dello spettacolo e della cultura di accompagnarla nei luoghi a loro più cari

Ritorna su Rai 3 "A spasso con te": la rubrica di Geo sulla disabilità
Fiamma Satta e Alberto Angela in "A spasso con te"

GdS

30 Marzo 2022 - 23.28


Preroll

Di Leonardo Antonelli

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ritorna su Rai 3 il ciclo di appuntamento con “A spasso con te”, la rubrica di “Geo” che ci fa scoprire un modo tutto nuovo di raccontare la disabilità. Il fulcro della narrazione è in realtà una passeggiata che la conduttrice, Fiamma Satta, giornalista e voce storica di Radio 2 affetta da sclerosi multipla, fa con alcuni protagonisti del mondo dello spettacolo, della televisione italiana ma anche della politica.

Middle placement Mobile

Agli ospiti delle puntate, che sono e rimangono sempre al centro dell’attenzione, è chiesto di andare nei loro luoghi più cari e di interloquire con Satta attraverso racconti, anneddoti della loro vita personale e domande, con l’unica cortesia di guidare la sua carrozzella per arrivarvi.

Dynamic 1

Particolare è anche la visione del cammino che viene offerta al pubblico, grazie ad una una GoPro montata sulla sua sedia a rotelle che mostra talvolta la prospettiva della giornalista stessa.

Gli ospiti di questa stagione saranno la giornalista Paola Saluzzi, Pierfrancesco Favino, Carlo Verdone, Luciana Littizzetto, Pino Strabioli, Alberto Angela e tanti altri che si alterneranno nel corso delle varie puntate di “Geo”. Come detto tutti quanti hanno scelto un luogo simbolo della propria vita, come ad esempio Favino che ha accompagnato la conduttrice nello splendido scenario dei fori imperiali.

Dynamic 2

La particolarità della rubrica risiede tutta nel fatto che la disabilità non soltanto debba essere considerata “normale” agli occhi di chi disabile non è, ma che essa è una parte imprescindibile di coloro che la sperimentano e va affrontata con naturalezza e non soltanto come una problematica con cui dover convivere.

Tutti sono chiamati a prendersi carico di coloro che hanno fisicamente meno possibilità dell’altro (vedasi la questione delle barriere architettoniche), ma questo deve essere fatto con lo spirito della convivenza civile.

Dynamic 3

Il tema della disabilità dunque nel programma compare così come affiorano i valori positivi che si vogliono trasmettere, ma senza mai nominarla direttamente. La formula che la conduttrice recita prima di iniziare il cammino con l’ospite “Mi porti?” è spiazzante quanto mai semplice e naturale.
Le puntate della rubrica di Geo sono tutte disponibili sulla piattaforma RaiPlay, oltreché visibili durante la messa in onda del programma nel pomeriggio di Rai 3.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage