Top

L’arte delle marionette perde il suo maestro: è morto Colla

A 78 si è spento Eugenio Monti Colla, ultimo discendente della dinastia di geniali marionettisti milanesi

L’arte delle marionette perde il suo maestro: è morto Colla

GdS

22 Novembre 2017 - 13.37


Preroll

Chi ha assistito agli spettacoli di marionette della famiglia Colla ha sempre parlato di una sorpresa, di una magia. Con la morte di Eugenio Monti Colla a Milano, in clinica, martedì 21, cala il sipario sulla dinastia di marionettisti Colla fondata nel ‘700 ammirata in tutto il mondo, anche a Broadway. Ma la loro arte prosegue nella compagnia sempre attiva.
L’artista aveva 78 anni. “Milano piange oggi la scomparsa di un creatore di sogni e di felicità unico”, detto via twitter il sindaco Giuseppe Sala. “Il mondo dello spettacolo, e Milano, con la scomparsa di Eugenio Monti Colla perdono il massimo esponente di quel mondo magico rappresentato dalle marionette”, dichiara Carlo Fontana, presidente dell’Agis – Associazione Generale Italiana dello Spettacolo – e in passato anche sovrintendente alla Scala di Milano. “Era l’ultimo erede di una gloriosa famiglia di marionettisti – continua Fontana – e legatissimo a luoghi sacri della cultura milanese come il Piccolo Teatro e soprattutto il Teatro Gerolamo, di cui la sua famiglia era l’anima, ha esportato con successo l’arte delle marionette sui palcoscenici di tutto il mondo”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La sede della compagnia è in via Montegani. Eugenio Monti Colla ha lavorato fino all’ultima delle sue possibilità fisiche. Il Piccolo Teatro dal 27 dicembre ospiterà gli spettacoli della compagnia “Hansel e Gretel”, “Alì Babà”, “Il pifferaio magico” e “Sogno di una notte di mezza estate”. “Spogliati della loro carnalità questi attori di legno sono in verità realtà metafisiche capaci di dialogare e arrivare al pubblico là dove l’essere umano si ferma”, aveva detto Eugenio Monti Colla tempo fa.

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage