Top

Multiprogrammazione al cinema per 100 sale italiane

Da metà gennaio 2015 partirà un progetto pilota, che è promosso dall’Anec e dall’Anica.

Multiprogrammazione al cinema per 100 sale italiane

GdS

4 Dicembre 2014 - 11.12


Preroll

Partirà a metà gennaio un progetto pilota sulla multiprogrammazione delle sale cinematografiche promosso dall’Anec e dall’Anica. Il progetto coinvolgerà circa cento cinema, tra piccole e medie strutture, diffuse in tutta Italia, per offrire al pubblico una programmazione variegata nei diversi orari della giornata, con proposte diversificate per ogni giorno della settimana. Lo hanno annunciato a Sorrento, in occasione delle Giornate Professionali di Cinema, Mario Lorini, per l’Anec, e Richard Borg, per l’Anica – Sezione Distributori, alla presenza del direttore generale Cinema del Mibact, Nicola Borrelli, nel corso del seminario “Prove tecniche di multiprogrammazione – I casi concreti, le prospettive, i servizi tecnologici”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Per Luigi Cuciniello, presidente dell’Anec, la multiprogrammazione può portare a sviluppi molto importanti con una maggiore possibilità di accesso al prodotto e una rivoluzione organizzativa del lavoro dell’esercente che consentirà di andare incontro alle esigenze del pubblico con più efficacia. Borg ha sottolineato l’importanza del progetto che nasce per sostenere una fascia di esercizio in difficoltà con un numero maggiore di film e di spettacoli. Per Lorini è un’opportunità per proporre al pubblico un’offerta più ricca in grado di adattarsi ai diversi gusti, in particolare nei piccoli centri cittadini. Un importante progetto pilota che, aggiunge Borrelli, consentirà di sfruttare a pieno la digitalizzazione delle sale e di raggiungere con più efficacia il pubblico potenziale. “Per incrementare il mercato – ha affermato – è certamente importante rivedere il sistema di regole, interventi e aiuti da parte delle istituzioni, ma allo stesso tempo è fondamentale che il settore riesca a sfruttare a pieno le nuove tecnologie, andando a cercare nuovo pubblico”.

Middle placement Mobile

Negli interventi di Andrea Occhipinti, presidente dei Distributori Anica, e Francesca Cima, presidente dei Produttori Anica si è posto in evidenza il valore della multiprogrammazione. In particolare Cima ha sottolineato come il supporto alle piccole sale possa avere effetti positivi anche sulla produzione italiana.

Dynamic 1

Per condividere la loro testimonianza sono intervenuti Gerome Bourdezeau della Multisala Etrusco di Tarquinia, e Umberto Parlagreco dell’Iris di Messina che hanno già maturato un’esperienza su tale modalità gestionale. Sulle prospettive tecnologiche legate alla multiprogrammazione è intervenuto Walter Munarini, direttore generale di Open Sky, che ha presentato il nuovo servizio digitale “Open Sky Store”, la piattaforma on demand che dà la possibilità agli esercenti di scaricare Dcp attraverso la banda larga al fine di personalizzare la loro programmazione.

Alle Giornate Professionali, manifestazione prodotta e organizzata dall’ANEC, associazione nazionale esercenti cinema, in collaborazione con gli esercenti dell’ANEM e i distributori dell’Anica, sono stati proiettati trailer e anteprime dei film in uscita nei prossimi mesi ad una platea di esercenti, distributori, produttori, artisti, e giornalisti.

Dynamic 2

Le Giornate si concludono oggi, ma proseguono fino a sabato 6 dicembre gli appuntamenti che coinvolgeranno la città di Sorrento, nell’ambito del programma M’illumino d’inverno promosso dal Comune di Sorrento, con il Mibact e la Regione Campania.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage