Top

Cinema in provincia: il modo giusto per evadere dalla realtà

Intervista con il gestore di Stabia Hall, multisala di Castellammare di Stabia: ‘Fatto nel modo giusto il cinema è un prodotto vincente’.

Cinema in provincia: il modo giusto per evadere dalla realtà

GdS

10 Agosto 2015 - 14.49


Preroll
di Davide Monastra

In Italia troppo spesso si finisce per considerare il cinema come una prerogativa delle grandi città. In effetti con il passaggio dal cinema in pellicola alla sala in digitale, molti gestori sono stati costretti a chiudere, non potendo permettersi i costi della nuova rivoluzione. Eppure, nonostante la crisi, la nuova realtà ha spinto alcuni coraggiosi imprenditori, per lo più under 30, di avviare e dedicarsi all’attività di distribuzione dei film anche nelle piccole realtà, spesso dimenticate e lasciate solo a se stesse. È il caso di Castellammare di Stabia in Campania, dove, grazie a Pierluigi Buscè e ai suoi due soci, il cinema Stabia Hall è ritornato a vivere e a riportare nuovamente in sala tantissimi spettatori.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Come mai avete deciso di aprire una sala cinematografica?

È stato tutto casuale, insaspettato: del resto le cose più belle, che capitano quando non te lo aspetti. La decisione di aprire una sala nasce da un incontro con due amici, al bar: una semplice chiacchierata. L’esperienza decennale del mio socio nel cinema, nello stesso cinema che abbiamo preso in gestione, ha fatto sì che si creasse la possibilità di realizzare questo sogno e l’abbiamo colta al volo.

Middle placement Mobile
Come state gestendo il vostro cinema?

Per fortuna la struttura era in buono stato ed era già conosciuta dal pubblico. Mancava di quell’entusiasmo giovanile che non abbiamo aggiunto: abbiamo contribuito a rendere il film, anche se lo realizziamo noi, più facilmente fruibile, più fresco. Adesso c’è un luogo piacevole dove passare il proprio tempo e divertirsi.

Dynamic 1
Quanti posti ci sono?

Il nostro è un multisala: ci sono tre sale. Una da 251, un’altra da 232 e un’altra da 92 posti.

Come spiegate il vostro successo?

Nella nostra provincia, quella campana e in particolare a Castallammare dove è ubicato il nostro cinema, non ci siano tante alternative per le persone di svago. Il cinema offre la possibilità di evadere dalla realtà e fatto nel modo giusto il cinema è un prodotto vincente.

Dynamic 2
Che film proponete al vostro pubblico?

Dobbiamo essere prima di tutto essere un cinema commerciale: dobbiamo attirare più spettatori possibili. Però, avendo a disposizione tre sale, stiamo attenti anche ad un pubblico più ricercato. Tanto è vero che è partito un Cineforumdi sette film che sono proiettati ogni lunedì. Siamo partiti con “Lei – Her” di Spike Jonze. Questa inziativa andrà avanti per sette mesi ed è ovviamente dedicata ad un pubblico un po’ più di nicchia.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage