Omaggio “italiano” alle vittime da covid dei musicisti da camera dei Berliner

La Philharmonische Camerata all’Armonie d’Arte Festival di Borgia in Calabria con Vivaldi, Boccherini, Puccini e Respighi

La Philharmonische Camerata

La Philharmonische Camerata

GdS 17 agosto 2020
I Berliner Philharmoniker come sapete sono tra le migliori formazioni classiche al mondo. I “Berliner”, così come sono chiamati confidenzialmente, domani martedì 18 alle 22 suonano al Parco Archeologico Nazionale di Scolacium a Borgia (in provincia di Catanzaro) nella formazione da camera nata all’interno della compagine, la Philharmonische Camerata, per un «Omaggio all’Italia» nell’Armonie d’Arte Festival in corso fino al 28 agosto

Nel concerto programmato per la rassegna calabrese, con violino solista Luiz Felipe Coelho, la Philharmonische Camerata esegue pagine dal ‘700 al ‘9’’ italiano: “Crisantemi” di Giacomo Puccini Crisantemi in omaggio alle vittime del Covid, “Antiche danze ed arie, Terza serie” di Ottorino Respighi, il “Concerto per violoncello in Sol maggiore G. 480” di Luigi Boccherini con Tatjana Vassiljeva violoncello solista, “Le Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi.

L’Armonie d’Arte Festival è diretto da Chiara Giordano e da quest’anno porta un nuovo sottotitolo: Nuove Rotte Mediterranee.

Clicca qui per il sito del festival