Top

Sponz Fest: il festival che attraversa l'Alta Irpinia

La manifestazione avrà luogo lungo il percorso della dismessa tratta ferroviaria da Avellino a Rocchetta, sotto la direzione di Vinicio Capossela.

Sponz Fest: il festival che attraversa l'Alta Irpinia

GdS

27 Luglio 2014 - 17.36


Preroll

Dal 20 al 31 agosto sì svolgerà in diversi luoghi dell’Alta Irpinia la seconda edizione dello “Sponz Fest”. Il festival si terrà lungo la dismessa ferrovia Avellino-Rocchetta, sotto la direzione artistica di Vinicio Capossela. Un viaggio a tappe, con soste nei nove Comuni che hanno aderito al progetto: Calitri, Aquilonia, Andretta, Cairano, Conza Della Campania, Lioni, Monteverde, Morra de Sanctis, Teora.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Numerose le personalità del mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo che con il loro contributo parteciperanno a questo viaggio: Enrico De Angelis, Paolo Nori, Remo Ceserani, Antonello Caporale, Lello Arena, Enrico Fierro, Toni Ricciardi, Vincenzo Costantino Cinaski, Luigi Mascilli Migliorini, Giovanni Rinaldi, il Mago Christopher Wonder, Alessandro Quasimodo. La sera si terranno concerti di artisti internazionali e nazionali come Tinariwen, Mistakidis, Guano Padano, Makardià, Giovanna Marini e Francesca Breschi, oltre a quello di Vinicio Capossela.

Middle placement Mobile

La sezione arte Sponz art, curata da Mariangela Capossela, sorella di Vinicio, vedrà la partecipazione di Adrian Paci, con un’installazione dal titolo The Last Gestures, dell’artista Claudia Losi con l’installazione La promessa e della stessa Mariangela che coinvolgerà le donne del luogo nel ‘Monumento all’attesà, un’opera collettiva incentrata sui temi della distanza e dell’assenza.

Dynamic 1

SCRIVI A:[email protected]

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile