Top

De Niro attacca ancora Trump: spero che lo arrestino presto

L'attore vorrebbe che arrivasse presto una messa in stato d'accusa di un presidente che 'non sa quel che fa'

De Niro attacca ancora Trump: spero che lo arrestino presto

GdS

22 Ottobre 2017 - 11.10


Preroll

Robert De Niro non apprezza Donald Trump e coglie ogni occasione utile per attaccarlo. Questa volta, intervendo al Global Citizen Forum, in Montenegro, l’attore premio Oscar ha detto, parlando del presidente americano, ”prima lo arrestano meglio è”.
In alternativa all’arresto, De Niro si è augurato che Trump finisca sotto la scure dell’impeachment.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Nel mio Paese – ha detto – abbiamo un’amministrazione che non è affatto di aiuto”. Anzi, ha aggiunto il settantaquattrenne attore, il Paese ha perso la leadership nella lotta al cambiamento climatico perché “abbiamo un leader che non fa il leader, che non sa quello che fa”.
“Non posso immaginare – ha detto ancora l’attore di ‘Taxi Driver’ e di tanti altri film di successo – che vada avanti per altri tre anni. Prima può essere messo sotto accusa”.
De Niro non ha mai celato il suo giudizio negativo su Trump che nello scorso ottobre, in piena campagna elettorale presidenziale, in un video definì “cane, maiale, truffatore”, dicendo che gli sarebbe piaciuto ”prenderlo a pugni”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage