Il ritorno di Mary Poppins e altre (fantastiche) storie

Un'intervista a Davide Romani, Direttore Marketing di Walt Disney Company Italia, sulle prossime lavorazioni del colosso dell'intrattenimento per ragazzi

Emily Blunt nel ruolo di Mary Poppins

Emily Blunt nel ruolo di Mary Poppins

Marco Spagnoli 3 dicembre 2018

Durante le Giornate Professionali di Cinema, la Walt Disney Company ha presentato un line up di titoli molto importanti e di grande interesse per il mercato, tra cui spicca, inevitabilmente, il grande ritorno del personaggio di Mary Poppins al cinema dopo l’originale con Julie Andrews. Questa volta a portare sullo schermo l’indimenticabile tata è Emily Blunt.


 Qual è la sfida di riportare Mary Poppins al cinema?


“Il Ritorno di Mary Poppins” rappresenta sicuramente una delle sfide più interessanti di questa fine dell’anno. È davvero un onore potersene occupare, essendo il film originale, la sua protagonista e i suoi attori, icone che hanno accompagnato generazioni di bambini e adulti per più di 50 anni. Da un punto di vista di regia e cast sono state fatte scelte eccezionali che sono sicuro saranno all’altezza del precedente e così sarà anche per il film, che rispecchia appieno l’attenzione Disney alla qualità a tutto tondo, che sono sicuro verrà apprezzato da tutti, anche dai fan più sfegatati di Mary Poppins. Certo da un punto di vista marketing questo non fa altro che accrescere le aspettative e in questo cercheremo di essere all’altezza del film anche con la scelta dei mezzi e delle attività di marketing, oltre che dei contenuti che lo promuoveranno facendo percepire sin da subito la grandiosità di questo progetto.


Come lancerete, invece, Ralph Spacca Internet? 


Dal primo “Ralph Spaccatutto” a oggi sono cambiate molte cose e abbiamo imparato tanto. “Ralph Spacca Internet” è anche un film molto attuale e contemporaneo. Il panorama media e mediatico della nostra audience è cambiato tantissimo e anche il nostro modo di lanciare i film ne ha seguito il passo. Anche per “Ralph Spacca Internet” l’esercizio rimane un punto importante per comunicare al nostro pubblico sia attraverso i trailer, sia attraverso il nostro pre-show (con clip e contenuti dedicati), sia attraverso iniziative speciali come concorsi o distribuzione di gadget/poster. Il piano media invece vede sempre la TV svolgere un ruolo fondamentale per la capacità di raggiungere il grande pubblico sia di adulti sia di bambini, ancora di più per “Ralph Spacca Internet” che beneficerà della programmazione natalizia delle reti televisive con le famiglie a guardare i grandi classici in televisione. Un altro aspetto fondamentale del piano è il Digital e ancora di più per questo film che ben si presta, per il tipo di contenuti e tematiche, a investimenti e attività speciali in ambito digital e social (Facebook, Instagram, YouTube, ecc.). La Radio e l’Outdoor rappresenteranno due mezzi strategici per completare il piano specialmente nel periodo natalizio fatto di spostamenti e shopping in città e fuori. Inoltre per “Ralph Spacca Internet” abbiamo lavorato tanto anche sul doppiaggio con moltissimi cameo roles che ci hanno permesso di coinvolgere artisti e personalità davvero variegati come i due creator La Sabrigamer e Favij, l’esperto di software e hardware Salvatore Aranzulla, il poliedrico Fabio Rovazzi, le attrici Serena Rossi e Serena Autieri, alcune vere principesse come Mélusine Ruspoli e Nicoletta Romanoff e infine il giocatore di rugby Sergio Parisse. Insomma, ci siamo davvero sbizzarriti cercando personalità che potessero comunicare con un pubblico il più ampio possibile.


Parliamo dei nuovi film Marvel? Quali particolari iniziative?


La franchise Marvel è sempre in un modo o nell’altro in comunicazione, vuoi con i film, vuoi con iniziative marketing. Recentemente abbiamo infatti organizzato una maratona (18 film) a Lucca Comics per celebrare il 10° anniversario del Marvel Cinematic Universe: chiunque accreditato a Lucca Comics poteva accedere al cinema e godersi questi 10 anni di capolavori Marvel. Ma ci aspettano anche altri progetti di più ampio respiro sulla franchise che ci accompagneranno tutto l’anno, di cui però al momento non posso ancora svelarvi il contenuto. E poi avremo le campagne marketing e media a sostegno dei due film in uscita: materiali in cinema, pre-show, TV, digital, radio, outdoor, ecc. ci accompagneranno per i prossimi mesi fino all’uscita del nuovo capitolo di “Avengers”


 Cosa farete nella stagione estiva?


Innanzitutto come major abbiamo anticipato la release di “Toy Story 4” al 27 giugno a conferma del nostro impegno per promuovere il cinema durante il periodo estivo; ovviamente questo lancio sarà accompagnato da una fortissima campagna marketing a 360 gradi che vedrà come sempre coinvolta anche tutta la Company per uno sforzo congiunto di tutte le divisioni volto a promuovere la franchise in ogni suo aspetto. Inoltre auspichiamo un impegno da parte di tutta l’industry e di tutti gli esercenti a supportare e promuovere la stagione estiva e i titoli che la riempiranno in modo da amplificare ulteriormente le campagne dei singoli titoli


Principesse, Supereroi, Personaggi dei videogiochi: il segreto del perfetto marketing Disney?


Un mix di tanti elementi di qualità conditi da passione, innovazione e creatività, che da sempre ci contraddistinguono. In questo il marketing è un po’ come uno chef: occorrono degli ingredienti base di ottima qualità (e in questo i nostri Studios si distinguono e ci offrono sempre il meglio), degli ingredienti di completamento che siano in linea con quelli di base (il nostro marketing mix) e come dicevo qualità, innovazione, creatività e passione che rendono il tutto un piatto perfetto, unico e di successo. A parte questa metafora culinaria, penso che siano davvero la qualità, l’innovazione e la creatività a contraddistinguere anche il nostro marketing e, soprattutto, la passione per quello che facciamo e per l’azienda e i brand/contenuti per cui lavoriamo, rendendo il tutto davvero esplosivo e vincente.