Ranucci: noi di Report minacciati da un 5 Stelle. Che dice Di Maio?

Il conduttore del programma: minacciati da un sedicente attivista che parla a nome del Movimento. Vorrei capire che ne pensa Di Maio e qual è la sua posizione sulla liberà di stampa

Sigfrido Ranucci, conduttore di Report

Sigfrido Ranucci, conduttore di Report

GdS 4 aprile 2018

"Non è la prima volta" che riceviamo minacce, "neanche ci preoccupa più di tanto. Il problema è che arrivano da un sedicente attivista del Movimento cinque stelle che evoca delle epurazioni, lo fa a nome del Movimento. Su questo aspetto mi piacerebbe conoscere la posizione di Di Maio, perché se si appresta ad avere un ruolo istituzionale sarebbe interessante capire qual è la sua idea di libertà di stampa di fronte a una minaccia di questo tipo".


Così il giornalista e conduttore di Report Sigfrido Ranucci a RaiNews 24. "Io non so - prosegue Ranucci - chi possa essere spaventato dalla nostra inchiesta che ha messo insieme fatti veri, documentabili, com'è nella tradizione di Report. Quel che abbiamo denunciato è che gli stessi che stanno investendo su queste tecnologie stanno investendo sul web e sugli studi della genetica: le multinazionali di internet. Finora i governi hanno vietato l'impianto di biotecnologie laddove non sono necessarie, ma un domani cosa accadrà?".


La puntata di Report che ha scatenato le minacce sul web aveva come tema il transumanesimo, un movimento culturale che sostiene l'uso delle scoperte scientifiche e tecnologiche per aumentare le capacità fisiche e cognitive e migliorare quegli aspetti della condizione umana che sono considerati indesiderabili, come la malattia e l'invecchiamento, in vista anche di una possibile trasformazione post umana.

commenti