Top

Condannata Selvaggia Lucarelli: diffamò Barbara D'Urso

La blogger paragonò applausi alla conduttrice a quelli "alla bara di Priebke", l'ufficiale nazista delle Fosse Ardeatine

Condannata Selvaggia Lucarelli: diffamò Barbara D'Urso

GdS

29 Novembre 2017 - 11.33


Preroll

Selvaggia Lucarelli condannata per aver diffamato Barbara D’Urso. Lo ha stabilito il tribunale di Milano. La blogger deve pagare 700 euro di multa, risarcire i danni e le spese legali affrontate dalla conduttrice tv.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Nel 2014 la blogger in un tweet aveva scritto, a proposito di un’intervista di Barbara D’Urso a Daria Bignardi, che “l’applauso del pubblico delle Invasioni alla D’Urso ricordava più o meno quello alla bara di Priebke” (l’uomo che fu condannato per la strage delle Fosse Ardeatine dei nazisti, le Invasioni sono le “Invasioni barbariche”). La condanna è per diffamazione aggravata.

Middle placement Mobile

“Il tweet, ultimo di una serie di commenti al vetriolo e sovente di pessimo gusto – scrive in un comunicato il legale della conduttrice di Canale 5 Salvatore Pino – aveva indotto Barbara D’Urso a sporgere una querela che, dopo le indagini svolte dal pm Gobbis, aveva portato la Lucarelli a giudizio. Nel corso del processo, l’imputata si è sempre rifiutata di porgere le proprie scuse alla persona offesa. Barbara D’Urso aveva evidenziato come il commento di Lucarelli fosse gratuitamente offensivo, basato su fatti falsi e manifestamente incontinente, travalicando i limiti della libera manifestazione del pensiero per ledere direttamente l’altrui reputazione”.

Dynamic 1

“Il giudice  ha dunque colto la falsità del fatto posto alla base dell’affermazione offensiva (“l’applauso di cui trattasi era obiettivamente caloroso”) e la conseguente gratuità e strumentalità dell’attacco della Lucarelli”, conclude l’avvocato. Barbara D’Urso ha detto che indirizzerà il risarcimento nella battaglia contro la violenza sulle donne.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage