Top

'Fuocoammare' visto da 2.3 mln di spettatori su Rai 3

Bignardi: 'Siamo tutti migranti. Il loro dolore è il nostro'

'Fuocoammare' visto da 2.3 mln di spettatori su Rai 3

GdS

4 Ottobre 2016 - 14.48


Preroll

La dimostrazione di come una fetta di pubblico voglia di più rispetto a programmi fotocopia o sbiadite fiction da prima serata? Il debutto televisivo di Fuocoammare, vero esempio, ripagato, di servizio pubblico targato Rai. La pellicola, trasmessa ieri in prima serata su Rai3 nella Prima Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, ha infatti ottenuto 2 milioni 273 mila spettatori pari a uno share dell’8.8%. E’ il terzo ascolto in valori assoluti che segue Il Grade Fratello Vip (21.62%) e Pechino Express 5 (8.94%).

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il film sulla tragedia dei migranti a Lampedusa diretto da Gianfranco Rosi è stato premiato con l’Orso d’oro al Festival di Berlino ed è il candidato italiano all’Oscar 2017 come miglior film straniero. ‘Ieri in prima serata 7,6 milioni di italiani hanno incrociato il documentario di Rosi con quasi il 9% di share’, sottolinea il direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto. ‘Il successo di Fuocoammare è proprio una bella cosa. Perché Gianfranco Rosi ha fatto un film indispensabile, perché Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa, ci ha messo tutto se stesso come in ogni cosa che fa, perché la Rai è stata coraggiosa’, scrive in un post su Facebook il direttore di Rai3 Daria Bignardi. E aggiunge: ‘Siamo tutti migranti. Il loro dolore è il nostro’.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage