Top

Baccaglini, Palermo e mafia: è polemica per la parodia di Quelli che il calcio

Il sindaco Orlando ha protestato con Viale Mazzini: non è satira ma solo la riproposizione di stereotipi

Baccaglini, Palermo e mafia: è polemica per la parodia di Quelli che il calcio

GdS

15 Marzo 2017 - 11.50


Preroll

Una parodia del nuovo presidente del Palermo Calcio con evidenti richiami a stereotipi sul fenomeno mafioso e sul controllo mafioso degli appalti”. E’ accaduto a “Quelli che il calcio” e il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando lo ha trovato fuori luogo ed offensivo ed ha inviato una lettera al presidente della Rai, Monica Maggioni, e al presidente della Commissione Parlamentare di vigilanza, Roberto Fico. Domenica scorsa, durante la trasmissione “Quelli che il calcio”, un comico, infatti, ha fatto una parodia del neo-presidente rosanero Paul Baccaglini, – si legge nella lettera ai vertici Rai – “con evidenti richiami – sottolinea in una nota – a stereotipi sul fenomeno mafioso e sul sul controllo mafioso degli appalti”.
Orlando, si è riservato di adire le vie legali. Nella lettera sottolinea che “quello che avrebbe potuto essere un momento di satira o anche di critica ironica si è rivelato essere una volgare riproposizione di stereotipi sulla città di Palermo e sulla mafia. Stereotipi – scrive Orlando – che contrastano con l’impegno quotidiano di questa come di altre amministrazioni pubbliche, e con l’impegno quotidiano di tanti imprenditori. Tutto ciò costituisce una grave lesione dell’immagine della nostra comunità, per cui resto in attesa di conoscere modalità e tempi di un adeguato intervento da parte dei vertici della Rai e dei responsabili della trasmissione”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage