Top

Crozza su Trump. “Il mondo lo prendeva il giro mentre lui si prendeva il mondo”.

Il comico, nei panni del Senatore Razzi, ha poi commentato la vittoria presidenziale del tycoon

Crozza su Trump. “Il mondo lo prendeva il giro mentre lui si prendeva il mondo”.

GdS

12 Novembre 2016 - 11.47


Preroll

Dopo l’elezione di Donald Trump come 45º Presidente degli Stati Uniti in molti si sono lasciati andare ad ironia, sia sui social che sul piccolo schermo. Tra post che riprendevano il titolo di una celebre serie tv Netflix, ‘Orange is the new black’, a tutorial per il neo Presidente che lo avrebbero aiutato a capire come governare l’America. Ieri sera, durante una puntata del suo show, Maurizio Crozza, oltre a presentarsi proprio nelle vesti del tycoon miliardario – ‘Sarà il Presidente di tutti, tranne gay e musulmani’ -, ha recitato un monologo tragicomico nel quale ha riassunto le tappe che hanno portato alla vittoria di Trump a alla sconfitta della Clinton. Un tema caldo sul quale il comico è tornato nel corso della trasmissione grazie all’imitazione del Senatore Antonio Razzi e del suo commento alle elezioni presidenziali.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Il monologo di Crozza:

Middle placement Mobile

Dynamic 1
Il commento di Razzi alla vittoria di Donald Trump:

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage