Top

Miss Italia apre alle curve: per la prima volta in concorso una taglia 52

Per la prima volta nella storia del concorso in gara ci sarà una taglia 52. Patrizia Mirigliani: 'Miss Italia rappresenta le donne di oggi'.

Miss Italia apre alle curve: per la prima volta in concorso una taglia 52

GdS

9 Settembre 2015 - 16.43


Preroll

Come ogni anno da 76 anni è il momento di eleggere la più bella d’Italia. Miss Italia torna su La 7 dal 18 al 20 settembre 2015 con un’edizione ricca di novità, acominciare dalle miss in gara. “Sono le donne di oggi – ha spiegato Patrizia Mirigliani – moderne e con obiettivi chiari, decise a superare le difficoltà”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Un programma che quindi vuole essere rappresentativo dell’universo femminile, non solo un fenomeno di costume: per questo è stato aperto alle cosiddette “curvy”, le curve morbide tipiche delle ragazze mediterranee. “Le curve – ha spiegato la patron del concorso – sono un manifesto del modo di progredire del concorso. A Miss Italia torneremo a vedere il seno delle concorrenti”.

Middle placement Mobile

Per la prima volta nella storia del concorso parteciperà una taglia 52, Stefania Nocella, di Ancona. E’ l’anno del rilancio delle curvy. Patrizia Mirigliani si è ispirata al modello della donna pin-up, “una donna – ha spiegato ancora la Mirigliani – con una forte dose di femminilità, specchio di una bellezza sana, di una matura e intelligente accettazione e valorizzazione delle proprie forme”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage