Top

Ai Weiwei, una retrospettiva a Firenze

Rai media partner della mostra dedicata all'artista dissidente. A Palazzo Strozzi fino al 22 gennaio.

Ai Weiwei, una retrospettiva a Firenze

GdS

23 Settembre 2016 - 08.11


Preroll

Parte oggi, nella cornice allestita a Palazzo Strozzi a Firenze, ‘Ai Weiwei Libero’, prima retrospettiva italiana dedicata all’artista contemporaneo cinese. Un’iniziativa fortemente voluta dalla Direzione Comunicazione della Rai, main media partner della mostra, e che vede in Ai Weiwei un testimonial dei diritti umani e civili. L’esposizione, il programma fino al 22 gennaio, è focalizzata, infatti, sui diritti dei migranti e al fenomeno mondiale dell’immigrazione.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Artista dissidente e icona della lotta per la libertà di espressione, Ai Weiwei è noto a livello globale per l’unione di attivismo politico e ricerca artistica attraverso opere spettacolari e provocatorie. Protagonista di mostre presso i maggiori musei del mondo, l’artista ‘invade’ tutti gli spazi di Palazzo Strozzi, dalla facciata, al cortile, passando per il Piano Nobile e la Strozzina, con iconiche installazioni monumentali, sculture e oggetti simbolo della sua carriera, video e serie fotografiche dal forte impatto.

Middle placement Mobile

Una nuova grande installazione dell’artista, coinvolge due facciate dell’edificio rinascimentale con ventidue grandi gommoni di salvataggio arancioni ancorati alle finestre di Palazzo Strozzi: un progetto che porta l’attenzione ai destini dei profughi che ogni giorno rischiano la vita per arrivare in Europa attraversando il Mediterraneo.

Dynamic 1

La rassegna di Palazzo Strozzi troverà un’ulteriore eco a livello nazionale con ‘Around Ai Weiwei’, una mostra documentaria e fotografica intorno alla figura dell’artista, a cura di Davide Quadrio, che si terrà dal 27 ottobre a Torino presso Camera – Centro Italiano per la Fotografia.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile