Top

Tom Petty ucciso da una overdose accidentale di altidolorifici

Lo hanno reso noto, dopo l'esito dell'autopsia, la moglie e la figlia del musicista rock, morto a 66 anni e che da tempo assumeva farmaci contro il dolore, soprattutto dopo una frattura all'anca

Tom Petty ucciso da una overdose accidentale di altidolorifici

GdS

20 Gennaio 2018 - 11.21


Preroll

Tom Petty è morto per una overdose accidentale di farmaci contro il dolore: a rivelarlo è stata la famiglia del musicista rock, deceduto il primo ottobre in un ospedale di Los Angeles, per un infarto, pochi giorni dopo la fine del suo tour di concerti.
La moglie e la figlia di Petty, Dana e Adria, hanno pubblicato i risultati del rapporto dell’autopsia, dopo un incontro con l’ufficio del coroner di Los Angeles.
Nel loro messaggio pubblicato, su Facebook, Dana e Adria Petty hanno scritto che il cantante “aveva sofferto di diversi problemi di salute, tra cui l’enfisema, problemi al ginocchio e soprattutto un’anca fratturata”.
Nonostante questo, il cantante, che aveva 66 anni, aveva continuato a esibirsi. Ma la sua salute è andata peggiorando, soprattutto dopo il problema all’anca. Per fare fronte ai forti dolori, a Petty erano stati prescritti molti farmaci, incluso il fentanil.
“Ora sappiamo con certezza che se ne è andato indolentemente e splendidamente esausto dopo aver fatto quello che amava di più al mondo per un’ultima volta: andare sul palco, con la sua rock band senza pari, per i suoi fedeli fan in occasione del suo più grande tour in 40 anni di carriera “, hanno detto Dana e Adria Petty.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage