Top

“Notturno” di Gianfranco Rosi candidato italiano all’Oscar

Il documentario girato in Medio Oriente scelto dalla commissione per la short list come il miglior film straniero

“Notturno” di Gianfranco Rosi candidato italiano all’Oscar

admin

24 Novembre 2020 - 16.28


Preroll

La commissione dell’Anica che seleziona il film italiano da candidare alla corsa dell’Oscar come miglior film straniero è “Notturno” di Gianfranco Rosi. Il documentario girato sui confini fra Siria, Iraq, Kurdistan, Libano, compreso il territorio curdo, e presentato alla Mostra del cinema di Venezia, concorrerà per la shortlist dei dieci film internazionali che l’Academy of Motion Picyture divulgherà il 9 febbraio 2021. Le nomination (la cinquina dei film nominati per concorrere al premio) saranno annunciate il 15 marzo 2021, la cerimonia degli Oscar si terrà a Los Angeles il 25 aprile 2021.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Notturno” racconta la vita quotidiana in quella zona del Medio Oriente, fra la riconquista di Mosul e Raqqa, strappate all’Isis nell’estate-autunno 2017, l’offensiva turca contro il Rojava curdo-siriano nell’autunno 2019, l’assassinio del generale iraniano Soleimani da parte degli Usa a Baghdad nel gennaio 2020. È un viaggio insieme a donne, bambini e uomini che l’autore di Fuocammare fa parlare in presa diretta: per la recensione di Chiara d’Ambros su globalist, clicca qui.

Middle placement Mobile

La Commissione selezionatrice per la proposta italiana al “International Feature Film Award” era composta da Nicola Borrelli, Simone Gattoni, Paolo Genovese, Carlo Poggioli, Cristina Priarone, Gloria Satta, Baba Richerme. Tra i criteri di scelta, come sapete, vale non solo la qualità del film ma anche quante chance possa avere davanti ai giurati quasi tutti nordamericani della Academy.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage