Top

David di Donatello, Garrone in testa con 15 candidature

Tra le nomination tra i film italiani per la prima volta due registe corrono per il miglior film: Alice Rohrwacher e Valeria Golino

David di Donatello, Garrone in testa con 15 candidature

GdS

19 Febbraio 2019 - 15.22


Preroll

“Dogman” di Matteo Garrone corre per i David di Donatello con 15 candidature tallonato da “Capri Revolution” di Mario Martone che ne ha 13 (ma non come miglior film) e, a seguire, da “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino e “Loro” di Paolo Sorrentino, entrambi a quota 12 nomination. Per i premi del cinema italiano hanno nove candidature “Lazzaro” Felice di Alice Rohrwacher e “Sulla mia pelle” di Alessio Cremonini. Le cronache registrano che per la prima volta corrono per il premio per il miglior film due registe: Alice Rohrwacher appunto e Valeria Golino per il suo “Euforia” (sette le sue nomination). La cerimonia con diretta su Rai1 sarà il 27 marzo con Carlo Conti come conduttore.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La nuova presidente dell’Accademia dei David Piera Detassis ha in parte cambiato e ristretto il parterre di chi vota e ha dichiarato che le cinquine delle varie categorie propongono “i nomi più interessanti del nostro panorama, conosciuti in Italia e all’estero e che hanno un respiro moderno e innovatore anche nel linguaggio cinematografico”.

Middle placement Mobile

Sui documentari una commissione ne sceglie 15 che poi diventeranno cinque.

Dynamic 1

L’Accademia del cinema italiano con tutte le candidature

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage