"Capri, Hollywood" premia Luca Guadagnino e Roberto Andò

I primi riconoscimenti del Festival dell'Isola Azzurra ai due registi-autori

Luca Guadagnino

Luca Guadagnino

GdS 27 dicembre 2018
Il "Capri, Hollywood - The International Film Festival", in corso fino al 2 gennaio, il 30 dicembre al Gran Gala della rassegna consegna il premio "Filmmaker del 2018" a Luca Guadagnino, regista di " Chiamami col tuo nome" e del nuovo "Suspiria", in sala dal 1° gennaio e una nuova versione, più che un remake, del film di Dario Argento. La giuria della 23esima edizione della kermesse premia anche il regista e scrittore Roberto Andò e il poeta inglese Murray Lachlan Young come vincitori del Premio Patroni Griffi.
Vengono premiati anche il produttore statunitense Bradley Fischer (ha prodotto "Suspiria" di Guadagnino). Il regista e prodottuer Eli Roth riceve il "Capri Master of Fantasy Award" per "Il mistero della casa nel tempo" di cui deve fare un seguito su commissione di Steven Spielberg e della Universal Pictures.
Al Gran Gala consegnano i premi il chairman Lee Daniels e la presidente del festival, la cantante Noa.