Top

Pressioni del governo: i retroscena del contratto milionario di Fazio

Arturo Diaconale afferma che non vi sia conflitto di potere con il passato dg e quello attuale: "stipendi necessari per la concorrenzialità della rete"

Pressioni del governo: i retroscena del contratto milionario di Fazio

GdS Modifica articolo

27 Giugno 2017 - 14.53


Preroll

Sui super stipendi degli artisti alla Rai e in particolar modo quello di Fabio Fazio la sollecitazione e le pressioni sono arrivate da parte del governo. “Il cda non ha un problema di conflitto con il passato dg o con quello attuale, non è un conflitto di potere”, ma sulla vicenda del tetto ai compensi degli artisti “abbiamo agito su sollecitazione costante e perenne del governo”. Lo ha detto, intervenendo in commissione di Vigilanza Rai, il consigliere di amministrazione Arturo Diaconale. “Ci è stato spiegato che se si voleva mantenere la concorrenzialità della Rai bisognava fare una deroga alla legge sul tetto ai compensi degli artisti e il contratto di Fazio va inquadrato in questo contesto”, ha terminato Diaconale.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile