Top

Gigi Proietti: racconto il dietro le quinte con Decamerino

Ossessioni, battute, battibecchi, e le cronache del dietro le quinte degli spettacoli: è il Decamerino scritto da Gigi Proietti.

Gigi Proietti: racconto il dietro le quinte con Decamerino

GdS

14 Gennaio 2016 - 11.13


Preroll

“Posso dire che non è un romanzo, non è un saggio: non so che cos’è”, Gigi Proietti ha presentato così il suo nuovo libro “Decamerino. Novelle dietro le quinte”, edito da Rizzoli. Pur non sapendo che cosa sia, l’attore è certo di sapere a chi è dedicato il suo ultimo lavoro, ovvero “agli amici sinceri”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La presentazione del libro, a cui ha partecipato anche Walter Veltroni, è diventata un evento per i fan romani che hanno affollato la Feltrinelli di via Appia, per ascoltarlo e ridere di gusto.

Middle placement Mobile

Nel “Decamerino” Gigi Proietti racconta il dietro le quinte degli spettacoli teatrali: i protagonisti sono tutte le persone che hanno condiviso con lui, non solo il palco, ma ogni momento dello spettacolo. Tra battute, aneddoti e battibecchi, l’attore ha spiegato: “Sono racconti dal camerino dell’attore un luogo più della mente che fisico, dove si fanno progetti, si parla, si canta, ci si concentra, si gioisce, si ètristi. E’ una fetta di vita fatta di frasi e di stati d’animo”.

Dynamic 1

A tenere insieme l’opera – fatta di pensieri sparsi e ossessioni – è la storia: un gruppo di barboni che decidono di mettere in scena una sacra rappresentazione a Roma, in occasione del Giubileo. Ed è proprio Roma un’altra protagonista invisibile del film, una città che Proietti ha definito come l’unico scenario possibile di questo libro-spettacolo.

“Mi piacerebbe che i lettori – ha aggiunto l’attore – immaginassero la mia voce, come se fossi lì a recitarlo”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage