Top

Teatro dell'Opera di Roma: boom di biglietti venduti

Il Sovrintendente Carlo Fuortes ha fatto il bilancio del teatro a Linea Notte: abbiamo registrato un incredibile aumento del 62% nella vendita dei biglietti

Teatro dell'Opera di Roma: boom di biglietti venduti

GdS

11 Aprile 2015 - 12.16


Preroll

«L’anno scorso è stata una piccola guerra. Un accordo tortuoso che ha portato il Cda del teatro a prendere una dura scelta, quella di licenziare orchestra e coro. Ma adesso avverto fiducia, la città risponde, si lavora tranquillamente e abbiamo registrato un incredibile aumento del 62% nella vendita dei biglietti». A fare il bilancio del Teatro dell’Opera di Roma, intervistato a Linea Notte su Rai Tre, il Sovrintendente Carlo Fuortes, che ha spiegato come l’Opera stia vivendo un forte rilancio. «All’opera c’era un problema di efficienza – ha detto Fuortes – siamo riusciti a fare l’accordo perché tutti hanno capito o si facevl’accordo o si moriva, si chiudeva. Fatto questo, siamo addirittura arrivati anche a siglare un patto di non sciopero per due anni, cosa più unica che rara».

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ora sono tutti soddisfatti «Nessuno ha gridato al patto capestro», ha aggiunto Fuortes, che ha sottolineato la «responsabilità dei lavoratori». «Nessun colpo di mano, abbiamo applicato semplicemente il contratto collettivo di lavoro – ha spiegato Fuortes – al quale nel tempo si erano aggiunto integrativi, indennità e privilegi che ingessavano l’attività artistica e ora si avverte un clima di fiducia». Ora, ha detto ancora Fuortes, «se l’opera finora era metafora dell’Italia che non funziona, ora può esserlo anche dell’Italia che riparte».

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile