Top

E’ uscito “Sensazione ultra”, il nuovo disco di Ghali tra infanzia e libertà

Il rapper milanese torna dopo due anni dal fortunatissimo “Dna”. Tra i featuring Marracash, Madame e Baby Gang

E’ uscito “Sensazione ultra”, il nuovo disco di Ghali tra infanzia e libertà

GdS

20 Maggio 2022 - 16.00


Preroll

di Antonio Mazzolli

OutStream Desktop
Top right Mobile

Un album composto da dodici tracce, con due anime che ormai si fondono nel panorama musicale odierno: quella più urban (che richiamano a un Ghali di qualche anno fa) e quella più pop (nel senso positivo del termine), verso cui l’artista milanese sembra ormai più proiettato.

Middle placement Mobile

Dopo due anni in cui comunque non era stato in silenzio, torna Ghali con il suo terzo album “Sensazione ultra”, che dice lui “è quello che si sente dalla prima alla dodicesima traccia”. Il suo ultimo disco “Dna” era stato fortunatissimo nonostante lo scoppio della pandemia che gli ha impedito di portarlo in tour, mentre “Album” gli aveva permesso di far breccia subito nel mercato italiano.

Dynamic 1

Il nuovo disco era stato anticipato dalla pubblicazione di alcune tracce, che evidenziano la sua anima araba, come “Walo” e “Wallah”, oltre a “Fortuna”.

Tra i featuring proposti, Ghali ha voluto alternare tra certezze della scena e nuove promesse: possiamo trovare Marracash e Madame, oltre ai giovanissimi Baby Gang, Digital Astro ed Axell.

Dynamic 2

E’ proprio Marracash a sollevare il primo polverone sul disco, visto che in una delle sue barre cita la fallimentare visita di Salvini in Polonia definendola “una figura di m…”.

Ghali per adesso non si è voluto soffermare tanto sul caso, esaltando piuttosto la capacità del rapper della Barona di essere al passo con i tempi e saper raccontare nelle canzoni “quello che è successo il giorno prima”.

Dynamic 3

Quello del rapper di Baggio è comunque un viaggio musicale tra sonorità funky e accattivanti, impulsi elettronici e un’attenzione viscerale ai suoni, con la presenza nell’album di quattro lingue diverse. In futuro, specifica non esclude di produrre un album “completamente in arabo”.

Tra le produzioni invece Ghali non si è fatto mancare nulla: producer come Merk & Kremont, London On The Track e Ronny J, che permettono all’artista di proporre suoni internazionali e che vadano oltre il mercato europeo.

Dynamic 4

Nella copertina del disco, Ghali è ritratto da Nabil Elderkin, fotografo e videomaker mondiale che ha diretto video musicali per artisti come Dua Lipa e Kanye West.

Nel suo disco, l’artista cresciuto nella periferia milanese da genitori tunisini, ha lasciato spazio anche ad artisti emergenti: il beat di “Free solo” di Endless, che vede la collaborazione di Marracash, è stato infatti scelto tra centinaia che gli sono arrivati in un contest da lui prodotto.

Dynamic 5

Questa la copertina del disco:

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage