Top

Uno spettacolo di Rihanna offende i musulmani: lei chiede scusa sui social

Nella sfilata “Savage X Fenty” una canzone cita impropriamente il nome di Maometto. Insultata sui social la cantante si scusa apertamente per l’errore: “Ringrazio la comunità musulmana per aver segnalato la svista”

Uno spettacolo di Rihanna offende i musulmani: lei chiede scusa sui social

GdS Modifica articolo

7 Ottobre 2020 - 15.16


Preroll

Rihanna, in un suo spettacolo, cita impropriamente il profeta Maometto, creando così un’ ondata di proteste dei musulmani sui social. Lei corre prontamente ai ripari e dichiara: “ringrazio la comunità musulmana per aver segnalato la svista”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 

Middle placement Mobile

La canzone conteneva un verso sacro dell’ Islam, un cosiddetto hadith ,ovvero un racconto delle parole e delle azioni di Maometto.

Dynamic 1

Nel corso della sfilata, le modelle vestite della lingerie colorata di Rihanna hanno sfilato in passerella e hanno ballato ‘Doom’, una canzone del 2017 del produttore londinese Coucou Chloe. L’Islam vieta l’uso del nome di Allah, del Corano o del profeta Maometto in modo improprio, e per questo i social di Rihanna sono stati inondati di proteste e commenti che la invitavano a scusarsi.

 

Dynamic 2

“Comprendo di aver ferito molti dei nostri fratelli e sorelle musulmani e sono incredibilmente scoraggiata da questo!”, ha aggiunto Rihanna promettendo che “in futuro una cosa del genere non accadrà mai più. Grazie per il vostro perdono e la vostra comprensione”, ha concluso

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile