I 40 anni di Tiziano Ferro: il successo di un simbolo di una generazione

Dall'adolescenza difficile fino ai primi successi, poi il buio dei 30 anni e poi il coming out. Il tutto senza mai lasciare le classifiche italiane

Tiziano Ferro

Tiziano Ferro

GdS 21 febbraio 2020
Tiziano Ferro ha 40 anni, e le cose per lui non potrebbero andare meglio: reduce dall'incredibile successo di Sanremo, dove è stato ospite speciale per 4 serate su 5, con una breve ombra dovuta alla querelle con Fiorello, Tiziano ha ribadito il suo posto d'onore nella musica italiana. Una delle grandi voci maschili della sua generazione, capace di sfornare successi uno dietro l'altro, e soprattutto capace di piacere a tutti. Perché in tutta Italia, chi più chi meno, si è trovato a canticchiare o proprio a urlare a squarciagola alcuni dei suoi pezzi più famosi, che da 19 anni ormai sono presenti nelle nostre radio, senza invecchiare. 
Il successo arriva, un po' a sorpresa, nel 2001, con il primo album Rosso Relativo: da qui due singoli, Xdono e proprio Rosso Relativo, che scalano le classifiche italiane, rivelando questo 'pischello' di Latina, che veniva da sette anni di chitarra classica e un anno di batteria, oltre che dall'allenamento nel coro gospel della città. 
Due anni dopo, esce 111, un album più personale, fin dal titolo: 111 sono i chili che Ferro pesava durante la non facile adolescenza. Ed è in 111 che compare quello che è forse il suo più grande successo, Sere Nere, che fa da colonna sonora anche al film 'Tre metri sopra il cielo'. Che, per quanto si possa criticare, è stato un po' una pietra miliare per gli adolescenti italiani dell'epoca, e che ha consacrato Tiziano Ferro a voce di una generazione. 
Ma dopo l'enorme successo, per Tiziano Ferro comincia un periodo più buio. Nonostante continui a sfornare successi (esce l'album Nessuno è solo, con molti singoli che scalano le classifiche), il cantante è inquieto. Si trasferisce in Messico, poi ancora a Manchester.
E poi la svolta, nel 2010: compie trent'anni ed esce il suo primo libro, 'Trent'anni e una chiaccherata con papà'. Ed è qui che decide di fare coming out, dichiarandosi omosessuale: "Se non avessi fatto coming out, per me sarebbe stata la fine. E con fine non intendo solo la morte fisica, ma forme di degrado che possono essere ugualmente dolorose". 
Da allora, sono passati altri dieci anni. E a 40 anni, Tiziano Ferro è sposato, è al suo ottavo album e ancora tanta strada da fare davanti a sé. Sempre ringraziando, come ha fatto oggi, per tutto l'amore che ha ricevuto.