Junior Cally a Sanremo con il brano contro il populismo: "Sto con le Sardine"

Il rapper al centro di una bufera per dei suoi testi considerati misogini dichiara le sue preferenze politiche: "Non sto con nessuno, solo con le Sardine"

Junior Cally e Amadeus

Junior Cally e Amadeus

GdS 4 febbraio 2020
Junior Cally a Sanremo porterà un brano contro tutti: contro i due Mattei (Renzi e Salvini) come si evince dalle stesse parole del testo - "Spero si capisca/che odio il razzista/che pensa al Paese/ma è meglio il mojito/e pure il liberista di centrosinistra/che perde partite/e rifonda il partito" - ma anche contro il populismo dei 5 stelle. "Non sto nemmeno con loro" ha detto il rapper, attaccato ferocemente dalla politica (sia di destra che di sinistra) per alcuni suoi testi dai forti contenuti misogini. 
Il cantante, riguardo alle sue preferenze politiche, ha raccontato di aver votato per i cinque stelle una volta, "ma non lo rifarei mai". E poi aggiunge: "Sardine tutta la vita".