Top

"La buona novella" di De Andrè tra gli artisti medioevali del museo

Insolita iniziativa a Perugia: la Galleria nazionale dell'Umbria fa suonare (in acustico) i brani del disco ispirati ai Vangeli apocrifi davanti a madonne e crocifissi

"La buona novella" di De Andrè tra gli artisti medioevali del museo

GdS

17 Marzo 2018 - 13.57


Preroll

“La Buona Novella” di Fabrizio De André, concept album del 1970 ispirato dai vangeli apocrifi e concentrato sul lato umano di Gesù, suonato davanti ai crocifissi medioevali che rimandano a un’antica spiritualità e per di più in un museo. Il direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia, Marco Pierini, per sabato 24 marzo alle 16 e 17.45, ha organizzato nella Sala 1 un appuntamento inconsueto per un museo e con un accostamento ragionato: “Le parole e le musiche del cantautore genovese dialogheranno con opere della Galleria che raccontano gli stessi episodi”. Alessandro Acciaro e Simone Benella, della cover band Amico Fragile, suoneranno in versione acustica in due turni separati le canzoni “Il sogno di Maria”, “Tre madri”, “Il testamento di Tito”

OutStream Desktop
Top right Mobile

Occorre prenotare: [email protected], 07558668407 – 07558668411 (lun./ven. 9.30/14.30). Ingresso € 8,00 intero € 4,00 ridotto

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage