Top

Sanremo, Favino parla di migranti e Gasparri si offende: penoso

Maurizio Gasparri non ha gradito il monologo di Favino sui migranti

Sanremo, Favino parla di migranti e Gasparri si offende: penoso

GdS

11 Febbraio 2018 - 00.45


Preroll

No, a Gasparri non è piaciuto il toccante monologo di Pierfrancesco Favino a Sanremo, che ha emozionato il pubblico nell’Ariston e da casa. Il testo, tratto dallo spettacolo La notte prima delle foreste di Bernard-Marie Koltès, spettacolo che vedeva proprio Favino come protagonista.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Su twitter, Gasparri decide che l’esibizione è stata ‘penosa’, e immaginiamo il perché: in una campagna elettorale in cui la destra sta marciando sull’odio verso i migranti, un monologo come quello di Favino in diretta su Rai 1 davanti a 11 milioni di italiani non deve essere piaciuto a chi cerca di raccogliere voti sfruttando il razzismo e l’intolleranza. 

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage