Top

Da Brunori Sas a Dylan, 500 serate nell'annata dell'Auditorium di Roma

Il Parco della musica è la "macchina" italiana con più concerti. Presentata la stagione 2017-18. Tutto il calendario dei concerti rock, pop, jazz, etno, dei festival e il teatro con Elio Germano

Da Brunori Sas a Dylan, 500 serate nell'annata dell'Auditorium di Roma

GdS

8 Novembre 2017 - 19.57


Preroll

Con oltre 500 appuntamenti e quattro festival, l’Auditorium Parco della Musica di Roma conferma di essere la macchina da concerti più robusta e costante d’Italia. La Fondazione ha presentato la sedicesima stagione, quella del 2017-18, e tra gli appuntamenti conta Bob Dylan, Ara Malikian, Anastacia, jazzisti come Brad Mehldau o John Scofield, il rock di confine degli americani Calexico, Max Gazzè, Daniele Silvestri, Carmen Consoli, Brunori Sas, Levante, Fiorella Mannoia, Gino Paoli, Danilo Rea, gli Stadio e anche il teatro con Elio Germano (Viaggio al termine della notte con l’attore e Teho Teardo il 19/12 e altri appuntamenti).

OutStream Desktop
Top right Mobile

La Fondazione Musica per Roma ha contato seimila appuntamenti in 15 stagioni dalla sua nascita, oltre due milioni di visitatori l’anno, un 2016 con il record di incassi (9.702.260 euro) e di spettatori paganti (287.109). L’istituzione rivendica di aver triplicato le attività per le scuole e un aumento degli studenti grazie anche agli sconti.

Middle placement Mobile

Lunghissimo l’elenco dei concerti pop rock e quant’altro. Di seguito, il calendario fornito dall’Auditorium a oggi: Peter Hammill (9/11), Lamb (10/11), Chilly Gonzales (11/11), The Musical Box (12/11), Maria Gadù (18/11), Asaf Avidan (24/11), Ara Malikian (26/11), Paola Turci (27/11), Fiorella Mannoia (3/12), Stadio (8/12), Peter Cincotti (13/12), Gino Paoli e Danilo Rea (15/12), Giovanni Allevi (26/12), Tosca (5/1), Colapesce (19/1), Nomadi (27/1), Ornella Vanoni (1/2), Eugenio Bennato (2/2), Goran Bregovic (4/2), Levante (8/2), Calexico (13/3), Brunori SAS (13/3), Marcus Miller (23/3), G3 Joe Satriani, John Petrucci, Uli Roth (2/4), Anastacia (7/5), Post Modern Jukebox (10/5), Bob Dylan (3,4,5/4), John Scofield (14/5), Nicola Piovani (26 – 28/12), il progetto Collisioni a Roma, con quattro serate che vedranno insieme sul palco Carmen Consoli, Max Gazzè e Daniele Silvestri a Natale (27 – 30/12).

Dynamic 1

Fitto anche il calendario jazz. Tra gli altri: Mulatu Astatke (12/11), Omar Sosa (23/11), Fabrizio Bosso (26/11), Zeppetella/Gatto/Bex/ Laurent (10/1), Marc Ribot (18/1), Mark Turner FLY (22/1), Baba Sissoko e Antonello Salis (10/2), Brad Mehldau (17/2 e 12/5), Ralph Towner (26/2), Dave Douglas e Uri Caine (2/3).

Nel 2017 – 2018 sono in programma oltre 200 spettacoli tra musica, teatro e danza, lezioni di storia, jazz, rock, ascolto, arte. Il 17 novembre prende il via Economia Come, il primo festival dell’economia in città. Confermato dal 15 al 18 marzo Libri Come – Festa del libro e della lettura, mentre si sposta da maggio ad aprile (16 – 22 aprile) il National Geographic Festival delle Scienze seguito, dal 18 al 20 maggio, dal Festival del verde e del paesaggio.

Dynamic 2

Ritornano i progetti originali dell’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna; la Chiarastella (5-6/1) con Peppe Servillo. Continua il lavoro di un’altra orchestra ensemble di  Musica per Roma, il PMCE-Parco della Musica Contemporanea Ensemble.

 

Dynamic 3

 

 

Dynamic 4
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage