Top

Grande Jazz a L'Aquila: torna il festival che celebra la ricostruzione

L'Aquila ha ospitato moltissimi eventi all'insegna della musica Jazz, tra piazze e session nei palazzi storici restaurati

Grande Jazz a L'Aquila: torna il festival che celebra la ricostruzione

GdS

4 Settembre 2017 - 16.23


Preroll

Il Jazz approda nuovamente in Abbruzzo con una straordinaria maratona: all’Aquila, presso la fontana delle 99 cannelle, ricostruita dopo il sisma del 2009, ‘Peppe Servillo & Solis String Quartet’ hanno fatto sentire il loro sound. Tra il pubblico anche Franceschini, che ha solo parole entusiaste per l’incredibile affluenza all’evento: accanto a lui, il sindaco Pierluigi Biondi e Paolo Fresu, direttore artistico del Festival.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Sono ormai tre anni che la manifestazione jazzista ha visto la luce, anche se l’anno scorso è stata sospesa, in segno di rispetto e solidarietà per le popolazioni colpite dal terremoto in agosto. La manifestazione ha preso luogo quest’anno all’Aquila con concerti a ciclo continuo nelle piazze e session nei palazzi storici ristrutturati: ben 140 concerti e 750 musicisti hanno gratuitamente celebrato la ricostruzione del capoluogo e hanno alleviato il dolore per l’ultimo sisma.

Middle placement Mobile

La maratona è partita il 31 agosto dall’Umbria, passando poi per Marche e Lazio prima di raggiungere l’Abruzzo: ad Amatrice ha suonato Fresu, mentre all’Aquila era attesissimo il concerto di Mario Biondi alla Basilica di Collemaggio, condotto da Geppi Gucciari.

Dynamic 1

“Questo serve a ricordare L’Aquila, ma anche i comuni colpiti dal terremoto dell’anno scorso nell’Italia centrale” ha dichiarato Franceschini. “È una cosa che fa bene a tutti. Era partita come una manifestazione straordinaria, siamo arrivati alla terza, quando le cose vanno bene è difficile fermarle”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage