Top

Mandato di arresto per McGowan: l'accusa è di possesso di droga

La notizia dell'indagine per droga apparse nei giorni cruciali del caso Weinstein e in quell'occasione la McGowan postò su Twitter: "Stanno tentando di farmi stare zitta?".

Mandato di arresto per McGowan: l'accusa è di possesso di droga

GdS

15 Novembre 2017 - 11.59


Preroll

Un mandato di arresto è stato emesso per Rose McGowan, al momento al centro dell’attenzione pubblica per via dello scandalo Weinstein, di cui lei è stata prima promotrice: l’attrice si è immediatamente consegnata al dipartimento di polizia di Loundon County in Virginia, per possesso di droga. L’attrice è stata poco dopo scarcerata con il pagamento di una cauzione di 5000 dollari. Il mandato di arresto era stato ottenuto dal dipartimento di polizia dell’autorità aeroportuale di Washington, a febbraio, dopo un volo effettuato dall’attrice e un controllo dei bagagli dal quale era emerso il ritrovamento di tracce di cocaina. La notizia divenne pubblica a ottobre, nei giorni cruciali del caso Weinstein e in quell’occasione la McGowan postò su Twitter: “Stanno tentando di farmi stare zitta?”.
L’attrice ha detto di essere stata violentata da Weinstein nel 1997, in un hotel di Park City durante il Sundance.
Weinstein ha sempre negato che il rapporto non fosse consensuale, ma il Times ha divulgato la notizia di un accordo economico fra i due.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile