Top

Parigi guarda avanti e si prepara alla riapertura del Bataclan

Riapre la music-hall colpita dagli attentati del 13 novembre che causarono 130 morti tra i locali del centro e lo Stade de France.

Parigi guarda avanti e si prepara alla riapertura del Bataclan

GdS

13 Settembre 2016 - 12.40


Preroll

Dieci mesi dopo la strage il Bataclan riapre con 19 concerti già in cartellone. Almeno ufficialmente, si ricomincia il 16 e 17 novembre con il frontman britannico dei Libertines, Pete Doherty.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ma a risalire sul palco della sala concerti colpita dal terrorismo ci saranno tanti altri artisti come Youssou N’Dour e i Super Etoile di Dakar, il 18. Gli Eagles of Death Metal, la band californiana che si trovava dentro al momento dell’irruzione dei terroristi, hanno sempre espresso l’auspicio di voler essere i primi ad esibirsi nella sala concerti. Ma dal programma, almeno per ora, risulta che il primo sarà Pete Doherty, già sold out per il 18.

Middle placement Mobile

E però in molti scommettono che prima di quel concerto ci sarà una serata inaugurale con qualche sorpresa. Ma la data precisa e il programma restano top secret. Qualcuno spera che possano spuntare a sorpresa i Cure una delle più grandi rockband di tutti i tempi, che proprio a novembre si troverà in tournée nella capitale di Francia. Una possibilità assolutamente non confermata dagli organizzatori. Oggi, LeParisien.fr, chiede ai suoi lettori se tornerebbero a un concerto al Bataclan. A mezzogiorno, il 58,2% aveva risposto ‘no’ contro il 41,2% di ‘si’.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage