Gli Oscar 2021 saranno dal vivo e in diverse città del mondo

A causa delle restrizioni imposte dalla pandemia, la premiazione, prevista per il 25 aprile, potrebbe svolgersi non soltanto da Los Angeles, ma anche da diverse città dentro e fuori gli Stati Uniti

Oscar 2021

Oscar 2021

Redazione 13 febbraio 2021
Gli Oscar 2021 si svolgeranno dal vivo, ma da diverse città del mondo: questi sono i primi dettagli anticipati dalla Academy of Motion Pictures. Si prospetta una cerimonia senza precedenti nella storia di Hollywood.
A causa delle restrizioni imposte dalla pandemia, infatti, la premiazione, la cui data è prevista per il 25 aprile, due mesi dopo rispetto agli anni precedenti, si terrà non solo a Los Angeles, ma anche fuori dagli Stati Uniti, coinvolgendo più città in contemporanea. E’ un modo alternativo per garantire l’evento atteso nella più totale sicurezza.
La sicurezza e la salute dei partecipanti sono la prima preoccupazione e detteranno quanto accadrà nel 25 aprile”, spiega uno dei portavoce dell’Academy, sottolineando come l’idea sia quella di una serata “live” da più location, che si affiancheranno al tradizionale Dolby Theatre di Los Angeles. Per questo nuovo formato, l’Academy ha guardato al passato. Negli anni Cinquanta gli Oscar sono andati in onda in simultanea da Los Angeles e da New York e potrebbe accadere lo stesso quest’anno, ipotizzando di includere anche altre città, come Londra, Parigi e Seul, visto che la membership dell’Academy è sempre più internazionale. Si avrebbe così un’ampia distribuzione geografica, che eviterebbe ai partecipanti lunghi viaggi – tra i papabili premi, alcuni, come Anthony Hopkins di The Father e Sophia Loren per La vita davanti a sé, che rientrano tra le categorie più a rischio – e allo stesso tempo permetterebbe di evitare assembramenti, rispettando così il distanziamento sociale.