Top

"Hostiles": Il film d'apertura alla Festa del Cinema è un western non convenzionale

Hostiles, di Scott Cooper, è il quarto lungometraggio del regista e sceneggiatore statunitense, ed esplora il rapporto con i nativi americani.

"Hostiles": Il film d'apertura alla Festa del Cinema è un western non convenzionale

GdS

28 Settembre 2017 - 11.26


Preroll

Il direttore artistico della Festa del Cinema di Roma ha annunciato il film di apertura del Festival per questa edizione: si tratta di Hostiles di Scott Cooper.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il quarto lungometraggio del regista e sceneggiatore statunitense, autore di Crazy Heart, Out of the Furnace e Black Mass, è un western drammatico e non convenzionale che esplora uno dei temi più frequenti e complessi affrontati dal genere: il rapporto con i nativi americani.

Middle placement Mobile

Ambientato nel 1892, Hostiles segue il viaggio di un capitano dell’esercito che scorta un vecchio capo Cheyenne e la sua famiglia fino alla terra natia nel Montana.

Dynamic 1

Nel ruolo dei protagonisti, il premio Oscar Christian Bale, che torna a lavorare con Cooper dopo la collaborazione in Out of the Furnace, l’attrice britannica Rosamund Pike e Wes Studi.

Hostiles sarà distribuito in Italia da Notorio.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile