Top

Malinconico, piovoso e bello: è Blade Runner 2049

Arriverà nelle sale il 5 ottobre il sequel del capolavoro di Ridley Scott dal romanzo di Philip K. Dick. Lo dirige Denis Villeneuve. Cast stellare con Harrison Ford, Ryan Gosling e Robin Wright

Malinconico, piovoso e bello: è Blade Runner 2049

GdS

20 Settembre 2017 - 17.04


Preroll

Arriverà nelle sale coperto dal mistero Blade Runner 2049 il film di Denis Villeneuve, sequel di Blade Runner, il cult del 1982 di Ridley Scott. Vietato qualunque spoiler ai giornalisti che hanno avuto il privilegio di vederlo. Il regista canadese a Roma, per presentarlo, ha parlato di una pellicola dal  “tono melanconico, molto fumo e sentimenti profondi”.  In più c’è la pioggia, una nuova generazione di replicanti e un mondo ancora più sporco grazie al disastro ambientale. “Blade Runner è stato per me fondamentale – spiega Villeneuve (che lo ha visto a 15 anni) -. Per il suo impatto visivo è stato proprio questo film che mi ha spinto a fare il regista”. Sceneggiatura di Hampton Fancher e Michael Green, basata sui personaggi del romanzo di Philip K. Dick Il cacciatore di androidi e protagonisti Ryan Gosling, l’agente K, e Harrison Ford, che riprende il ruolo di Rick Deckard. Ma nel cast del film (152 minuti), in sala dal 5 ottobre con la Warner Bros, anche Robin Wright, Dave Bautista, Ana de Armas e Jared Leto. Di scena nel film, che ha come produttore esecutivo proprio Ridley Scott, l’agente K della polizia di Los Angeles che scopre un importante segreto che potrebbe minare le sorti dell’intera società. K si mette così alla ricerca di Rick Deckard, ex blade runner scomparso da oltre trent’anni.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage