Top

New York celebra il mito di Anna Magnani con una retrospettiva

L'Istituto Luce-Cinecittà e la Film Society del Lincoln Center le dedicano 24 film in 35 e 16 mm proiettati tra il 18 maggio e il 1 giugno al Walter Read Theatre.

New York celebra il mito di Anna Magnani con una retrospettiva

GdS

7 Maggio 2016 - 18.12


Preroll

“Si può dire che New York è una città per Anna Magnani? Oddio, unire due cose così violente insieme, non so cosa succederebbe!”. Così la più famosa attrice nella storia del cinema italiano rispondeva nel 1953 alla Rai, in occasione della prima newyorchese di Bellissima. Quei mondi stanno per tornare a incontrarsi: l’Istituto Luce-Cinecittà e la Film Society del Lincoln Center dedicheranno alla Magnani, alla sua carriera e al suo mito, un’ampia retrospettiva. 24 film firmati Rossellini, De Sica, Visconti, Fellini, Renoir, Cukor, Lumet, Dieterle in pellicole 35 e 16 mm verranno proiettati tra il 18/5 e il 1/6 al Walter Read Theatre di New York per poi proseguire nel resto degli Usa e in Canada. I film vengono in massima parte dagli archivi di Luce Cinecittà e coprono l’intera carriera di Anna, tracciando una storia della sua vita e della vita in Italia tra il 1934 (Tempo Massimo di Mattoli) fino a Roma di Fellini del 1972, passando attraverso Roma città aperta e lo sfortunato Vulcano del 1949.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage