Top

La grande scommessa: black humor a Wall Street

Sarà nelle sale da oggi, 7 gennaio 2016, il film di Adam McKay con Christian Bale, Steve Carell, Ryan Gosling e Brad Pitt.

La grande scommessa: black humor a Wall Street

GdS

7 Gennaio 2016 - 11.20


Preroll
di Davide Monastra

Ha messo insieme un cast di quelli che si definiscono “stellari” (Christian Bale, Steve Carell, Ryan Gosling e Brad Pitt) il regista Adam McKay per il suo nuovo film, La grande scommessa, in uscita nelle sale italiane da oggi, 7 gennaio 2016. Il film racconta la vicenda reale di quattro broker che prevedendo la crisi finanziaria, scommettono contro le banche, e quindi riescono a incassare una fortuna dal crollo economico mondiale.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Correva l’anno 2005 quando Michael Burry si presentò in banca per scommettere contro il mercato immobiliare creando un nuovo strumento finanziario conosciuto come “credit default swap”: all’epoca dei fatti però in pochi credettero a questa catastrofica previsione e per i più la sua idea era quella di un folle, da schernire. La storia ha però dato ragione a Burry: da qui è nata l’idea di Adam McKay.

Middle placement Mobile

I quattro investitori de La grande scommessa, infatti, al contrario di quanto mostrato dalle grandi banche, dai media e dal governo stesso, hanno una geniale intuizione: i mercati finanziari, come nel 1929, sono prossimi a crollare. Il loro è un viaggio attraverso i meandri più oscuri della finanza: con black humor il film porta a galla il marciume di Wall Street.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage