Top

Premi De Sica 2014 a Scola, Vecchioni e Giallini

Tra i premiati anche Prodi e Veltroni. I premi sono assegnati a chi eccelle in carriera o ne corso dell'anno nel cinema, nelle arti, nella cultura e nella società.

Premi De Sica 2014 a Scola, Vecchioni e Giallini

GdS

5 Novembre 2014 - 16.25


Preroll

Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Onorevole Dario Franceschini e Gian Luigi Rondi, Presidente dell’Accademia del Cinema Italiano, hanno consegnato i “Premi Vittorio De Sica”, riconoscimenti conferiti a personalità di rilievo nel campo del cinema e delle altre arti, della cultura, delle scienze e della società per il complesso della loro carriera, o per meriti rilevati nel corso dell’anno. Istituiti da Gian Luigi Rondi nel 1975, un anno dopo la morte del regista e nell’ambito degli Incontri Internazionali del Cinema che De Sica aveva fondato e diretto, i Premi si svolgono sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica con il contributo del Mibact – Direzione Generale per il Cinema e sono attribuiti, nell’ambito dell’Accademia del Cinema Italiano, dall’Associazione Culturale Pangea d’intesa con l’Associazione “Amici di Vittorio De Sica”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Nomi importanti del panorama cinematografico italiano – Ettore Scola, Alessandro Benetton, Alba Rohrwacher, Marco Giallini, Sydney Sibilia, Walter Veltroni, Luca Bigazzi, Lionello Cerri, Gianluca Farinelli, Amedeo Salfa – e personalità illustri delle altre arti – Romano Prodi, Fabiola Gianotti, Ascanio Celestini, Emma Dante, Francesca Benedetti, Roberto Vecchioni, Elisabetta Sgarbi, Guido Strazza, Duccio Trombadori, Laura Delli Colli, Paolo Mereghetti, Simone Casavecchia, Gerardo Marotta – saranno accolti e premiati nel Salone Pietro da Cortona – Galleria Nazionale di Arte Antica in Palazzo Barberini, luogo d’arte tra i più suggestivi di Roma.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage