Vita privata e carriera di Sordi in un doc. Verdone: “Mi metteva soggezione”

Domenica sera Sky trasmette un documentario di Fabrizio Corallo sull’attore romano. Con molte interviste a colleghi, amici, critici

Alberto Sordi

Alberto Sordi

GdS 10 aprile 2020
A due mesi dai cent’anni dalla nascita di Alberto Sordi, il 15 giugno 1920 in Trastevere a Roma, nella sera della domenica di Pasqua alle 21.15 Sky Arte trasmette in prima visione il documentario sull’attore di Fabrizio Corallo “Siamo tutti Alberto Sordi?”: alle 21.15 su Sky Arte (canali 120 e 400) e alle 21.45 su Sky Cinema Comedy (canale 309). Nel filmato Corallo racconta l’intera carriera e la vita dell’attore con testimonianze e spezzoni di film: lo affianca Carlo Verdone nella villa di Sordi vicino alle Terme di Caracalla che doveva ospitare una mostra sull’artista ed è stata è rinviata al post-emergenza da Coronavirus. Il documentario è prodotto da Dean Film e Surf Film con Sky Arte e il Luce e La7.

Verdone descrive un Sordi che gli “metteva soggezione”, era l’opposto del personaggio pubblico, “qui dentro rivelava la sua vera natura rigorosa, introversa, quasi austera”. Il documentario comprende materiali inediti forniti da De Laurentiis. La cui figlia Veronica nel film racconta come l’attore romano stesse “sempre qui in casa nostra” e a lei divertiva molto, “era vitale, a me piaceva”, di quanto lui fosse innamorato di Silvana Mangano.

Tra gli intervistati Walter Veltroni, sindaco di Roma alla morte dell’attore il 24 febbraio di Roma e presidente onorario della Fondazione Alberto Sordi, ricorda come la camera ardente dovette restare aperta anche di notte. Intervistati anche personaggi come Christian De Sica, Anna Foglietta, Claudio Amendola, Renzo Arbore, Marco Risi, Enrico Vanzina, Goffredo Fofi, Valerio Caprara, Masolino D'Amico, Giovanna Ralli, Gloria Satta.

Tra oggi e lunedì 13 sempre Sky Cinema Comedy (e in streaming Now Tv) trasmette più film con Sordi: Il Medico della Mutua, Due notti con Cleopatra con Sophia Loren, Accadde al penitenziario, Piccola Posta e altri.