Top

Crozza a Salvini: non vuoi pagare il canone, ma vivi in tv

Il comico genovese apre DiMartedì, prendendo di mira il leader della Lega Nord ospite del talk show di Giovanni Floris.

Crozza a Salvini: non vuoi pagare il canone, ma vivi in tv

GdS

21 Ottobre 2015 - 09.08


Preroll

Maurizio Crozza, ieri 20 ottobre 2015, ha aperto come di consueto il talk show politico di La7, DiMartedì. Il comico genovese ha preso di mira il leader della Lega Matteo Salvini, ospite nello studio di Giovanni Floris. Come sempre Crozza ha commentato i fatti politici della settimana, puntando sulle dichiarazioni del segretario del Carroccio a proposito della decisione del governo Renzi di far pagare il canone Rai direttamente in bolletta.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Come, proprio lui che negli studi tv ci vive? A Salvini la bolletta della tv non gliela porta un postino, gliela passa direttamente un cameraman”, ha detto Crozza. “Salvini che si ribella al canone è come un rospo che si ribella allo stagno. Ma se c’ha sguazzato dentro fino a oggi – ha aggiunto il comico genovese -. Basta che Renzi dica una cosa che Salvini dice l’opposto. Salvini… dica la verità… lei è della minoranza del Pd, no?”

Middle placement Mobile

Crozza ha poi aggiunto: “Salvini e Renzi sono proprio diversi: uno respinge i clandestini, l’altro accoglie il clan Verdini. Salvini dice ‘No all’Euro’ e Renzi dice ‘Sì all’aereo’. Salvini vuole meno neri e Renzi vuole più nero”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage