Top

Focus di talenti all’Orologio di Roma

Dal 5 al 17 aprile 2016, al Teatro dell’Orologio di Roma, due settimane dedicate alla scrittura scenica contemporanea di Berardelli, Paravidino, Aldrovandi

Focus di talenti all’Orologio di Roma

GdS

4 Aprile 2016 - 15.01


Preroll
di Nicole Jallin

Un programma sulla nuova drammaturgia, frutto di un impegnato interesse verso le testualità attuali, ospiterà al Teatro dell’Orologio di Roma, da domani, martedì 5 aprile, fino a domenica 17, in collaborazione con il Premio Riccione, un Focus dedicato allo storico Premio Riccione per il Teatro, organizzato dall’Associazione Riccione Teatro, diretta da Simone Bruscia, che dal 1947 – ovvero, 53 edizioni – è considerato il più prestigioso riconoscimento per gli autori teatrali italiani che si distinguono per creatività, sperimentazione, originalità espressiva.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Accanto alla messinscena di tre spettacoli vincitori sia del Premio Riccione che del Premio Riccione Pier Vittorio Tondelli (calibrato sugli under 30), ci saranno anche letture delle drammaturgie vincitrici nel 2015 (ovvero “L’orizzonte degli eventi”, di Elisa Casseri e “Il cerchio rosso. Studio per un affresco”, di Vitaliano Trevisan), e una mostra fotografica per un visivo percorso nella storia della manifestazione.

Middle placement Mobile

Il lavoro d’inaugurazione sarà “Sterili” di Maria Teresa Berardelli, per la regia di Camilla Brison, che dirigerà, in ambientazione underground, l’intreccio di tre storie per cinque solitudini (Diletta Acquaviva, Beppe Casales, Cecilia Cinardi, Francesco Ferrieri, Irene Lamponi) che, nell’attesa del metrò, si ri-trovano coinvolte in un non programmato contatto vis-à-vis di incontri, scontri, confronti umani.

Dynamic 1

Il 9 e 10 aprile, sarà la scrittura di Fausto Paravidino a dare vita ai “Due fratelli” diretti da Riccardo Bellandi e interpretati da Costanza M. Frola, Jacopo Trebbi, Daniele Ronco, cui si aggiunge la partecipazione straordinaria di Laura Curino. Affronteremo due consanguinei coinquilini, insieme a una quasi sconosciuta ragazza (con previsione di flirt e rivalità triangolari), stretti in un appartamento che sarà tana e nascondiglio al riparo dalla vita sociale esterna. E mentre l’unico contatto col mondo sono registrazioni vocali con la madre, con messaggi volutamente menzogneri per celare la loro patologica condizione mentale ed esistenziale, la convivenza a tre animerà questo microcosmo domestico con inquietudini e malesseri giornalieri pericolosamente protesi alla tragedia.

Chiude, dal 13 al 16 aprile, la “Homicide House” di Emanuele Aldrovandi, con regia di Marco Maccieri che recita insieme a Valeria Perdonò, Luca Cattani e Cecilia di Donato, e che sarà un padre di famiglia i cui debiti accumulati, ora tutti da espiare in un solo giorno, minacciano l’incolumità di moglie e figli. Toni (molto) dark e atmosfera angosciosa saranno cornice sensoriale ed emotiva per questo thriller teatrale che attanaglia il protagonista tra la vita e la morte, nella scelta drastica se saldare o meno insoluti e salvare i propri cari. Come? Entrando nella Homicide House: un “paese delle meraviglie” dove un curioso e macabro gioco di ruolo è annesso a servizio commerciale volto a soddisfare esigenze comuni e complementari: chi ha soldi e qualche desiderio di violenza da esaudire, può pagare per torturare/uccidere una vittima. Chi non ne ha, può qui trovare liquidità sacrificandosi e monetizzando la sua morte.

Dynamic 2

Teatro dell’Orologio, via dei Filippini 17/A, info 06 6875550 [url”[email protected]”][email protected][/url]


FOCUS PREMIO RICCIONE PER IL TEATRO

STERILI[/size=4]

Dynamic 3

vincitore del Premio Riccione Pier Vittorio Tondelli 2009

dal 5 al 8 aprile

Dynamic 4

di Maria Teresa Berardelli

con Diletta Acquaviva, Beppe Casales, Cecilia Cinardi, Francesco Ferrieri, Irene Lamponi

Dynamic 5

regia Camilla Brison

DUE FRATELLI[/size=4]

vincitore del Premio Riccione per il Teatro 1999

dal 9 al 10 aprile

di Fausto Paravidino

con Costanza M. Frola, Jacopo Trebbi, Daniele Ronco e con la straordinaria partecipazione di Laura Curino

regia Riccardo Bellandi

HOMICIDE HOUSE[/size=4]

vincitore del Premio Riccione Pier Vittorio Tondelli 2013

dal 13 al 16 aprile

di Emanuele Aldrovandi

con Valeria Perdonò, Marco Maccieri, Luca Cattani, Cecilia di Donato
regia Marco Maccieri

Orari spettacoli: da martedì a sabato ore 21:30; domenica ore 18:30

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage