Top

Borghi vicino al Cinema America: "questi non sono fascisti, sono parassiti"

L'attore rilascia un video su Instagram e promette: "faremo qualcosa, questa gente non deve più sentirsi libera di fare cose del genere"

Borghi vicino al Cinema America: "questi non sono fascisti, sono parassiti"

GdS

20 Giugno 2019 - 12.43


Preroll

Alessandro Borghi, attore protagonista di ‘Sulla Mia Pelle’, della serie Netflix ‘Suburra’ oltre che de ‘Il Primo Re’ di Matteo Rovere, è molto vicino ai ragazzi del Cinema America, tanto da aver partecipato alla serata d’apertura delle serate del Cinema in Piazza.
In seguito all’aggressione all’attrice Federica Zacchia, cui è stata sbattuta la testa contro il finestrino di un auto e le è stato intimato di ‘dire al suo ragazzo (Valerio Carocci, presidente dell’Associazione Cinema America ed ex compagno della ragazza) di stare calmo’, Borghi ha postato una storia su Instagram in cui manda la sua solidarietà a Federica e poi attacca direttamente gli aggressori:
“Vengo a sapere ora dell’aggressione a questa ragazza: volevo dire questo agli aggressori, vi chiamano fascisti, ma per me voi siete solo parassiti della società. La politica non c’entra niente, avreste fatto cagare in qualsiasi formazione. Ora sto facendo questa storia su Instagram, ma poi ci metteremo a fare qualcosa di più concreto. Bisogna fare in modo che questa gente non si senta più libera di fare cose del genere, ora vedremo di organizzarci”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage