Top

"MigrArti" non chiude le porte e sostiene la creatività dei nuovi italiani

Il ministero dei beni culturali contribuisce a progetti di spettacolo e cinema. C'è tempo fino al 10 gennaio per il bando. Ecco dove cliccare

"MigrArti" non chiude le porte e sostiene la creatività dei nuovi italiani

GdS

2 Gennaio 2018 - 16.28


Preroll

Nelle arti vale quel che fai e i nuovi italiani procurano linfa vitale. “MigrArti” è un programma del Ministero dei Beni e attività culturali e del turismo che merita un plauso perché vuole sostenere “la creatività dei nuovi italiani”. Il finanziamento è di un milione e mezzo di euro “per finanziare progetti di cinema e spettacolo dedicati alle diverse culture presenti oggi in Italia”. Potete scaricare le domande per i due bandi MigrArti Cinema (750mila euro) e MigrArti Spettacolo (750mila euro) cliccando qui. C’è tempo per presentare le proposte fino al ‪10 gennaio.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il progetto “MigrArti” è nato nel 2016 con l’obiettivo di coinvolgere le comunità di immigrati stabilmente residenti in Italia, puntando soprattutto sui “giovani di seconda generazione che fanno ormai parte integrante dal punto di vista umano, economico, culturale e lavorativo del tessuto sociale del nostro Paese”. Il bando “Spettacolo” vale per teatro, danza e musica, quello “Cinema” va a rassegne, cortometraggi e documentari.
Con la Rai ritorna il Premio “MigrArti Cartoon” per finanziare un corto di animazione e darà la possibilità agli autori di partecipare al Festival “Cartoons on the Bay 2018”. Confermata inoltre la sezione MigrArti alla Mostra del cinema di Venezia. “Migrarti – dichiara il ministro Dario Franceschini – aiuta l’espressione creativa delle tante culture e comunità presenti nel nostro Paese e ne favorisce la conoscenza, facilitando il confronto e l’integrazione”.

Middle placement Mobile

Dynamic 1

 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage