Top

20 milioni di dollari per risiedere in un hotel? Si, se cantate come Adele

Si chiamano "residency" e sono l'ultima moda degli hotel di lusso a Las Vegas: Adele ha ricevuto un'offerta di 20 milioni di dollari per esibirvisi ogni tanto.

20 milioni di dollari per risiedere in un hotel? Si, se cantate come Adele

GdS

24 Ottobre 2017 - 15.31


Preroll

Venir pagati per risiedere un anno in un hotel, e con cifre tutt’altro che irrilevanti. Di certo, un’offerta su cui noi tutti faremmo almeno un pensierino. E probabilmente accetteremmo.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Purtroppo, gli hotel di Las Vegas fanno questo tipo di profferte solamente a star estremamente affermate: si chiama Residency, e si basa sulla permanenza, da contratto, di una star nelle loro suite di lusso. E seguendo questo trend, stando a The Sun, l’hotel Wynn, uno dei più lussuosi della città, avrebbe chiesto ad Adele di essere “resident” per un anno offrendole più di 20 mlioni di euro.
La cantante britannica si dovrebbe esibire, di tanto in tanto, per la strabiliante cifra di oltre 500mila euro a spettacolo, ma non si sa ancora se abbia accettato o meno l’offerta. A Las Vegas negli ultimi anni sono stati ufficialmente “resident” presso alberghi di lusso, tra gli altri, Britney Spears, Mariah Carey e Celine Dion.
Un ottimo escamotage da parte dell’hotel per aumentare il proprio prestigio e per l’artista di avere uno “stipendio” fisso e milionario per un certo periodo.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile