Torna il Giffoni film festival con giovani giurati, star dal vivo e in streaming

Anteprime, 610 giurati, misure anti-covid per la 50esima edizione. Dal 18 agosto Paola Cortellesi, Richard Gere e molti altri ospiti in presenza o con collegamenti

Richard Gere

Richard Gere

GdS 13 agosto 2020
Dal 18 agosto all’11 settembre torna il Giffoni Film Festival, l’appuntamento rivolto prima di tutto a un pubblico di giovani. Con appuntamenti dal vivo, in streaming e parte del programma che si svolge online.
Vi rimandiamo al sito della rassegna creata e diretta da Claudio Gubitosi (clicca qui per l’intero programma). Nel frattempo segnaliamo che ci saranno collegamenti in streaming con Richard Gere (20 agosto), Sylvester Stallone (21 agosto), Katherine Langford interprete delle serie Netflix “Tredici” e “Cursed” (22 agosto) Daisy Ridley (26 agosto), il maestro dell’animazione Glen Keane (27 agosto), l’attore Bryan Cranston e la regista Thea Sharrock per “L'unico e insuperabile Ivan”, in anteprima nella cittadina campana il 18 agosto. Sono 47 le opere in concorso (undici quelle italiane) da 26 nazioni. All’inaugurazione ci sarà il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

La prima parte del festival sarà dal 18 al 22 agosto e sarà dedicata alle giurie Generator +16 e Generator +18, La seconda dal 25 al 29 agosto e sarà per i giurati Generator +13. Seguiranno, da settembre e novembre, eventi e dal 26 al 30 dicembre si aprirà la finestra per i giurati più giovani, +6 e +10, con 1500 ragazzi. Seicentodieci i giurati coinvolti.

Tra i tanti ospiti, oltre a quelli istituzionali verranno di persona o saranno presenti tramite collegamenti in streaming per incontri e masterclass tra i tanti Paola Cortellesi, Toni Servillo, Matilde Gioli, Sergio Castellitto, Raoul Bova, Serena Rossi, Manuel Bortuzzo, Benedetta Porcaroli, il cast di Skam Italia, i Pinguini Tattici Nucleari, Samuel dei Subsonica, Rocco Hunt, Diletta Leotta, Lodovica Comello, Gué Pequeno, Lorenzo Zurzolo, Max Giusti, Diego Bianchi, lo scrittore Erri De Luca,

Fra le anteprime confermate e aperte al pubblico, ci sono Shortcut di Alessio Liguori (19 agosto); Balto E Togo: La Leggenda di Brian Presley (26 agosto a Giffoni e in sala dal 3 settembre); Endless di Scott Speer (27 agosto), il documentario Ragazzi Irresponsabili (28 agosto) sui ragazzi del movimento ecologista Fridays for Future.

Tra le misure di sicurezza, oltre a prenotazioni obbligatorie per gli appuntamenti aperti al pubblico sarà indispensabile scaricare la applicazione Convivio Giffoni Film Festival (realizzata da una startup con sede nell'università di Salerno), che segnalerà la distanza di sicurezza da rispettare. Confermata la collaborazione con il Parco Archeologico di Paestum e Velia diretto da Gabriel Zuchtriegel che nell’area dei templi di Paestum ha ospitato un concerto del pianista Giovanni Allevi come anteprima del Giffoni Festival.