Top

Silvio Muccino ha deciso di fare il falegname in Umbria, lascia così il cinema

Per il settimanale l’attore e regista non ha in programma film o fiction e ha cambiato settore. Il legno è una sua passione

Silvio Muccino ha deciso di fare il falegname in Umbria, lascia così il cinema

GdS

14 Novembre 2019 - 14.33


Preroll

Silvio Muccino, dicono le cronache, si è sempre appassionato alla falegnameria e al lavoro sul legno. Per il settimanale Chi l’attore, nonché regista, sceneggiatore, fratello di Gabriele, ha fatto un passo ulteriore: in Umbria ha aperto un mobilificio artigianale, i suoi lavori vanno benissimo e non ha all’orizzonte film o fiction per la tv. Lascia lo spettacolo?

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’interprete di film come L’ultimo bacio, Ricordati di me, Manuale d’amore e Il mio miglior nemico ha recitato come ultima prova a The Place di Paolo Genovese di due anni fa. Come regista ha firmato tre film: Parlami d’amore (2008), Un altro mondo (2010) e Le leggi del desiderio (2015) mentre il fratello Gabriele porta nel 2020 il suo nuovo lungometraggio, Gli anni più belli. Tra i due i rapporti si sono da tempo guastati e i fratelli sono finiti in tribunale l’uno contro l’altro: Gabriele lo ha accusato di diffamazione.

Middle placement Mobile

Silvio Muccino ha 37 anni. Esordì nel 1999 a 16 anni come interprete nel film , diretto proprio dal fratello in Come te nessuno mai. Nel 2018 ha pubblicato il romanzo Quando eravamo eroi.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile