Top

“La favorita”, tre attrici superbe per intrighi, seduzione e manovre

Una regina interpretata da Olivia Colman “corteggiata” da due dame con i volti di Emma Stone e Rachel Weisz. La regia è di Yorgos Lanthimos

“La favorita”, tre attrici superbe per intrighi, seduzione e manovre

GdS Modifica articolo

22 Gennaio 2019 - 22.24


Preroll

Cosa racconta “La favorita”, il film del regista Yorgos Lanthimos che ambisce a una nomination per il rush finale degli Oscar? Racconta di donne, potere, amore lesbico, intelligenza, astuzia, è un film storico in costume alla corte inglese
e a detta dei critici ha una recitazione superlativa con Olivia Colman magistrale nella parte della regina Anna Stuart (1665-1714) che ha già conquistato un Golden Globe e la Coppa Volpi per la miglior attrice alla Mostra di Venezia del 2018, donna fragile e in cerca di affetto. E la “favorita” è colei che appunto la regina elegge a sua preferita a corte: si contendono il posto, con un esercizi intelligenza, seduzione e acutezza psicologica, e senza risparmiare colpi Abigail Masham (interpretata da Emma Stone) e Sarah Churchill (impersonata da Rachel Weisz).

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Spero si possa considerare un piccolo contributo al tempo del #metoo – ha dichiarato il regista greco – . I registi sono uomini, lo sguardo maschile nella gran parte dei casi le vede fidanzate, oggetto di desiderio, questa è una eccezione: al centro di La Favorita ci sono tre donne, fantastiche e orrende come ogni essere umano.
Le donne sono complicate, straordinarie: una storia come questa le esalta”. Lanthimos ha girato film come “The Lobster” e “Il cervo sacro”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile