Top

Il campionato negato ai rifugiati: un film sulla Liberi Nantes

“Fuoricampo” del collettivo Melkanaa racconta della squadra con base a Roma. E sullo stop a un torneo perché mancano permessi di soggiorno

Il campionato negato ai rifugiati: un film sulla Liberi Nantes

GdS

16 Ottobre 2018 - 19.22


Preroll

La Liberi Nantes Football Club è la prima squadra di calcio formata tutta da rifugiati e richiedenti asilo italiana. È a Roma. Il collettivo Melkanaa ha girato un documentario su questa realtà, “Fuoricampo”: lo porta nelle sale Distribuzione Indipendente da giovedì 18 ottobre. Lo ha prodotto il Centro Produzione Audiovisivi del Dipartimento Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Roma Tre.
Ecco quanto recita la scheda: “Una squadra di calcio composta da rifugiati e richiedenti asilo partecipa al campionato di terza categoria ma viene esclusa dalla classifica: quasi tutti i componenti sono sprovvisti dei documenti richiesti dalla Federazione per poter concorrere al titolo, e il sogno resta vano. Sospesi tra passione per il calcio, malaburocrazia e incomunicabilità, i giocatori della Liberi Nantes Football Club incarnano l’annosa e quanto mai attuale problematica dell’accoglienza in Italia. “Fuoricampo” è il racconto di storie in bilico tra ferite passate, tempo sospeso e futuro incerto”.
Del collettivo Melkanaa fanno parte tredici giovani autori.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 

Middle placement Mobile

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage