Top

Rispuntano le accuse di pedofilia: il prossimo film di Woody Allen potrebbe non uscire

Amazon, che dovrebbe distribuire il film, starebbe considerando la possibilità di interrompere i rapporti con il regista a causa delle accuse di molestie della figlia Dylan.

Rispuntano le accuse di pedofilia: il prossimo film di Woody Allen potrebbe non uscire

GdS

28 Gennaio 2018 - 17.29


Preroll

‘A Rainy Day in New York’, ultimo film di Woody Allen sarebbe in serio pericolo: Amazon, che ha finanziato la produzione, potrebbe decidere di interrompere i suoi rapporti con il regista. Lo riporta il New York Times.

OutStream Desktop
Top right Mobile

I dubbi di Amazon sarebbero legati agli scandali familiari di Allen, accusato molte volte, di cui l’ultima recentemente, dalla figlia Dylan di abusi sessuali. Allen si è sempre difeso, sostenendo che dietro le accuse della figlia stavano le macchinazioni di Mia Farrow, ex moglie del regista. A sostenere questa ipotesi e a difendere il padre è il figlio di Allen, Moses. 

Middle placement Mobile

Le accuse ad Allen, che arrivano nel pieno delle proteste legate al movimento #MeToo, hanno spinto già molti a prendere le distanze dal regista, incluso l’attore colin Firth. 

Dynamic 1

 

 

Dynamic 2

 

 

Dynamic 3
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage